trattamento

Lassità cutanea dell’Addome – Protocollo integrato

trattamento

Lassità cutanea dell’Addome – Protocollo integrato

Il nostro protocollo integrato, studiato per combattere la lassità cutanea, si basa sull’abbinamento di più trattamenti, scelti in base al tipo di pelle, all’età della paziente, al quantitativo di grasso, alla presenza di smagliature e al sostegno muscolare.

Potranno quindi essere abbinati trattamenti di:

  • biostimolazione
  • carbossiterapia
  • radiofrequenza
  • biorimodellamento con filler
  • PRP
  • trattamento del grasso localizzato / lipodissolve injection

La biostimolazione con acido ialuronico ad alto peso molecolare e specifici aminoacidi (glicina, lisina, prolina, leucina) serve a garantire un’idratazione prolungata e a stimolare l’attività dei fibroblasti, per rigenerare i componenti del derma.
La carbossiterapia, invece, si basa su somministrazioni per via sottocutanea di anidride carbonica medicale che riattiva la circolazione nelle zone asfittiche. Richiamando ossigeno nelle cellule, stimola la rigenerazione, inducendo il ringiovanimento del derma, e migliora visibilmente il turgore e la qualità della pelle, anche in presenza di smagliature e di accumuli di grasso.
La radiofrequenza è un trattamento medico non invasivo che, utilizzando le onde elettromagnetiche, consente di rendere la pelle più tonica ed elastica.
Si basa sulla capacità delle onde elettromagnetiche di generare calore a livello del derma sottocutaneo, così da aumentare la densità delle fibre di collagene, elastina, fibroblasti, migliorando l’elasticità e la qualità del tessuto.
Il biorimodellamento delle lassità cutanee con filler è il nuovo alleato anti-aging per nutrire le cellule del derma e ridonare compattezza alla pelle, con un’azione prolungata nel tempo. Un risultato ottimale con solo 2/3 sedute a distanza di un mese. Quando la cute dell’interno braccia tende a cedere e a sbandierare, è estremamente utile un ciclo di sedute infiltrative con il PRP .
Si tratta di metodica non invasiva e non chirurgica che stimola la rigenerazione delle cellule staminali del tessuto cutaneo anelastico e cedevole.
Se il problema è costituito principalmente da accumuli di grasso, la soluzione deve essere mirata al suo scioglimento (Lipodissolve injection). Un buon rimedio può essere rappresentato dalle iniezioni di fosfatidilcolina, che aiutano a risolvere il problema in maniera non chirurgica. La fosfatidilcolina è una sostanza di origine naturale biocompatibile, che è in grado di rompere ed emulsionare il grasso (lo scioglie). Dopo aver demarcato e disinfettato la zona, lo specialista effettua alcune piccole iniezioni con ago sottile nelle braccia, per inoculare la sostanza direttamente nel tessuto adiposo. Il tutto dura circa 10-15 minuti. Alla fine non è necessaria alcuna medicazione. Eventualmente è possibile stendere una crema lenitiva antiedemigena. Il paziente può avvertire lievi bruciore e prurito nei 30 minuti successivi alla seduta. Inoltre, le aree trattate possono arrossarsi e gonfiarsi leggermente, ma il tutto si risolve spontaneamente in poche ore. I risultati si iniziano ad apprezzare dopo la seconda seduta. Gli effetti si mantengono a lungo nel tempo.
Ad ogni problema quindi una proposta terapeutica mirata, non fondata sull’improvvisazione ma su anni di ricerche e conquiste che la scienza pone nelle mani del medico, per la salvaguardia della nostra bellezza e salute.

Richiedi un appuntamento / consulenza gratuita

PRIVACY

Lassità cutanea dell’Addome – Protocollo integrato

La prima visita è fondamentale per valutare le problematiche e le soluzioni specifiche per il tuo caso.

Comprende, dopo un accurata anamnesi ed esame obiettivo finalizzati alla conoscenza dello stato di salute generale ed estetico, una serie di valutazioni morfologiche e funzionali volte ad approfondire lo studio e la cura degli inestetismi.

Apri chat
1
COME POSSIAMO AIUTARTI?
RACCONTACI IL TUO CASO. Ti risponderemo al più presto. Grazie